Scegliere il nome del bambino o bambina, inizia il toto nome!

C’è chi ha subito un’idea molto chiara sulla scelta del nome del bambino o bambina, chi invece è confuso e non sa proprio da dove iniziare. E’ importante scegliere il nome del vostro bambino con cura perché come dicevano gli antichi Romani “nomen omen”, ovvero nel nome c’è il destino! Aurora, Alessandro, Frida, Leone sono alcuni di quelli più amati dai neogenitori e di tendenza per il 2019.

La legge italiana offre alcune indicazioni importanti sulla scelta del nome del nome del bambino o bambina, la fonte sono gli articoli 34 e 35 del decreto n. 396/2000

1 – Al massimo sono ammessi tre nomi

La legge dice che il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso e può essere composto da uno o da più elementi onomastici, anche separati, non superiori a tre.

2 – Vietato il nome del papà e non solo …

La legge vieta di imporre al bambino lo stesso nome del padre vivente, di un fratello o di una sorella viventi, un cognome come nome, nomi ridicoli o vergognosi.

3 – Sì ai nomi stranieri ma con lettere dell’alfabeto italiano

La legge dice che i nomi stranieri che sono imposti ai bambini aventi la cittadinanza italiana devono essere espressi in lettere dell’alfabeto italiano, con estensione alle lettere: J, K, X, Y, W e, dove possibile, anche con i segni diacritici propri dell’alfabeto della lingua di origine del nome.

4 – No a nomi ridicoli o vergognosi

La legge parla chiaro: sono vietati nomi ridicoli o vergognosi. Conoscete il caso della coppia genovese che qualche anno fa voleva chiamare il proprio bimbo Venerdì? La Corte di Cassazione confermò la decisione del Tribunale e della Corte d’Appello di cambiare “d’ufficio”, contro il volere dei genitori, il nome scelto dai genitori perché giudicato “ridicolo”. Il bambino è registrato come Gregorio, il santo del giorno.

Le procedure per il cambiamento d’ufficio del nome al bambino avevano preso le mosse quando l’ufficiale dell’anagrafe si era rifiutato di scrivere Venerdì sull’atto di nascita. Secondo i giudici di merito Venerdì, sarebbe un nome “dal carattere ridicolo e suscettivo di ironia e scherno, in grado di arrecare un grave nocumento alla persona che lo porta” per il richiamo al nome del compagno di sventura di ‘Robinson Crusoe’ (il romanzo di Daniel Defoe), “figura umana caratterizzata dalla sudditanza e dalla inferiorità che non raggiungerebbe mai la condizione di uomo civilizzato”. I genitori del piccolo avevano cercato di insistere sulla legittimità della scelta del nome Venerdì facendo presente che ci sono stati personaggi noti, come Francesco Totti e Ilari Blasi, che hanno chiamato la figlia Chanel, o come Jaki Elkann e Lavinia Borromeo che hanno chiamato Oceano il loro secondogenito, ma senza successo.

Di fronte a un nome che secondo l’anagrafe non è accettabile che cosa avviene? Secondo la legge, l’anagrafe può fare una segnalazione al Procuratore della Repubblica che, a sua discrezione, può decidere, se ritiene il nome davvero inaccettabile, di intervenire con un’istanza alla prefettura.

E allora da dove si parte? Direi da un elenco da condividere con il futuro papà.  Scrivete i nomi su un foglio e datevi tempo. E  quando avrete capito e deciso il Nome del piccolo o della piccola, quando comincerete a pensare alla cameretta, al lettino, etc etc…mettete nella lista questo simpatico cuscino con l’iniziale del pupo.

Scelta del nome del bambino, Sportello Mamme

E che l’avventura abbia inizio 🙂

Siamo a tua disposizione, contattaci!

3 + 10 =

INDENNITÁ NASPI QUANTO COSTA?

Ci sono moltissime persone che mi scrivono per richiedere l’indennità di Naspi. La prima domanda che mi viene fatta è: “Ma presentare la domanda per Naspi è gratis?”. Così prima di spiegare come funziona l'indennità di Naspi e quali requisiti ci vogliono...

Borse per mamme

Borse per Mamme, arriva Mommy Bag Trovare la giusta borsa per mamme è sfida ardua. Ma confrontandomi con amiche mamme e girovagando in rete ho trovato la soluzione definitiva riguardo a borse per mamme! La Mommy Bag è un vero e proprio accessorio trendy...