Ferie in maternità

Ferie in maternità, un tema abbastanza complesso. Vediamo di fare chiarezza prendendo come esempio la domanda che ci ha fatto Elisabetta, una delle nostre clienti.

Al termine della mia maternità obbligatoria, 1° settembre, ho iniziato a scalare le ferie. Se volessi rimanere a casa fino al nuovo anno, meglio frazionarie ferie e congedo o prima solo ferie e poi congedo?”

 

La risposta che abbiamo dato ad Elisabetta è stata la seguente

Se hai ferie a disposizione è sicuramente meglio alternare ferie e congedo, fino ad esaurimento delle ferie. Per farlo, senza includere i weekend nel conteggio dei congedi parentali, dovresti prendere il lunedì e il venerdì di ferie e dal martedì al giovedì di congedo (in questo modo utilizzerai, ogni mese, circa 12 giorni di congedo e 8 di ferie- ovviamente in base ai giorni lavorativi del mese questo può leggermente variare).

 

Ma partiamo dall’inizio: il congedo per maternità è un permesso che consente ai genitori di stare vicino ai propri figli, le ferie sono un periodo di riposo che aiuta la neomamma a recuperare le forze. Maternità e ferie non possono sovrapporsi.

Vediamo come affrontare la gestione delle ferie.

Congedo di maternità obbligatorio

La maturazione delle ferie in maternità avviene esattamente come durante il lavoro ordinario. Maturano normalmente anche l’anzianità di servizio, gli scatti di anzianità e le mensilità aggiuntive (tredicesima e quattordicesima). 

Congedo di paternità in alternativa alla madre

Anche in questo caso le ferie maturano regolarmente.

Congedo parentale (maternità facoltativa)

Durante il congedo parentale le ferie non maturano.

La maturazione delle ferie durante l’allattamento

Le ferie non maturano anche durante i riposi giornalieri (il cosiddetto “allattamento”).

 

Attaccare le ferie alla maternità: è possibile?

Terminata la maternità obbligatoria, la neomamma dovrebbe tornare al lavoro. Potrebbe però aver bisogno di stare ancora vicina al neonato. In questo caso, può richiedere la maternità facoltativa (congedo parentale). Questo permesso ha molti limiti: blocca la maturazione delle ferie e delle mensilità aggiuntive (tredicesima e quattordicesima), viene  retribuita solo al 30% del normale stipendio.

Per tutti questi motivi, si rivela  più conveniente prendere le ferie

Hai già verificato a quali bonus/premialità/indennità hai diritto?

Bonus Psicologo 2022

Bonus Psicologo 2022

Bonus Psicologo 2022Bonus psicologo 2022 fino a 600 euro, firmato il 27 maggio 2022 il decreto attuativo. E arrivano tante mail a Sportello Mamme richiedendo informazioni dettagliate sul Bonus Psicologico non solo per la mamma ma anche per i papà. Che...

Modificare domanda Assegno Unico

Modificare domanda Assegno Unico

Modificare domanda Assegno UnicoModificare domanda Assegno Unico e universale (AUU): INPS ha comunicato che sono disponibili nuove funzioni nella procedura di invio delle domande per la richiesta di assegno unico universale, riconosciuto ai nuclei...

Bonus 200 Euro

Bonus 200 Euro

Bonus 200 EuroIl bonus da 200 euro previsto dal dl Aiuti destinato ai lavoratori subordinati, autonomi e pensionati, è stato ampliato alla platea dei percettori di reddito di cittadinanza e lavoratori domestici, sempre con reddito sotto i 35 mila euro.Si...