Bonus Bebè 2020

Bonus Bebè 2020, o nuovo assegno di natalità, è stato ufficializzato dalla circolare INPS n. 26 del 14 febbraio: non avrà limiti e fornirà anche condizioni agevolate per le famiglie con ISEE basso.

Il Bonus Bebè 2020 diventa così una prestazione universalistica, che viene riconosciuta anche ai nuclei familiari che superano il limite di valore del modello ISEE di 25.000 Euro, soglia prevista fino allo scorso anno. Considerando la maggiorazione del 20% prevista per il secondo figlio e per i contribuenti con ISEE inferiore a 7.000 Euro, l’importo massimo del Bonus Bebè 2020 potrà arrivare a 2.304 Euro. Per il primo figlio sarà invece riconosciuto un importo pari a 1.920 Euro. 

Ecco allora le due le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2020:

  • eliminazione del limite di valore del modello ISEE quale requisito per fare domanda
  • ripianificazione dell’importo dell’assegno di natalità in tre fasce.

 

L’assegno di natalità (Bonus Bebè) verrà riconosciuto anche alle famiglie che presentano un valore ISEE alto, anche se con importi diversi. Qui di seguito le tre fasce relative all’importo erogato dell’assegno di natalità per i nati o adottati fino al 31 dicembre 2020:

  • ISEE non superiore a 7.000 Euro annui l’assegno di natalità sarà pari a 1.920 Euro annui o 2.304 Euro annui in caso di figlio successivo al primo. Rispettivamente 160 Euro al mese (primo figlio) o 192 Euro al mese (figlio successivo al primo); 
  • ISEE superiore a 7.000 Euro annui, ma non superiore a 40.000 Euro, l’assegno di natalità sarà  pari a 1.440 Euro annui o 1.728 Euro annui in caso di figlio successivo al primo. Rispettivamente, 120 Euro al mese per il primo figlio o 144 Euro al mese per il figlio successivo al primo. 
  • ISEE superiore a 40.000 Euro l’assegno di natalità sarà pari a 960 Euro annui o 1.152 Euro annui in caso di figlio successivo al primo; Rispettivamente, 80 Euro al mese per il primo figlio o 96 Euro al mese per il figlio successivo al primo.

Nel caso di mancata presentazione del modello ISEE alle famiglie sarà in ogni caso riconosciuto l’importo minimo del bonus bebè, pari ad 80 Euro al mese.

Rimane invariata la durata massima di erogazione dell’assegno di natalità

  • 12 mesi, così come la maggiorazione del 20% dell’importo spettante nel caso di nascita o adozione di figlio successivo al primo.

 

Domanda Bonus Bebè 2020

Per beneficiare dell’assegno di natalità o Bonus Bebè 2020 si dovrà presentare domanda entro il termine di 90 giorni dalla data della nascita o dell’ingresso in famiglia del minore adottato o affidato. Per le domande presentate oltre tale termine, l’assegno di natalità decorre dal mese di invio della stessa.

 

Il bonus bebè sarà riconosciuto anche in assenza di modello ISEE 2020.

Il Bonus Bebè sarà riconosciuto anche in assenza di modello ISEE 2020! Infatti nella circolare Inps nr. 26 viene specificato che qualora non fosse stata presentata una nuova DSU o una DSU senza i dati del bambino per il quale l’assegno è richiesto, l’assegno di natalità verrà ugualmente corrisposto.

Ai nuclei familiari che non presenteranno il modello ISEE non verrà più sospeso il Bonus Bebè;  verrà invece riconosciuto l’importo minimo spettante, pari ad 80 Euro al mese o 96 Euro nel caso di figlio successivo al primo

In presenza di tali situazioni, il possesso degli ulteriori requisiti (relazione di genitorialità, convivenza con il minore, ecc.) dovrà essere autodichiarato nella domanda di prestazione con assunzione di responsabilità del richiedente in caso di dichiarazioni false e mendaci. Nel caso di presentazione successiva del modello ISEE, l’importo dell’assegno potrà essere integrato della differenza eventualmente spettante nel caso di collocazione in uno scaglione che prevede l’erogazione di una somma maggiore.

Hai già verificato a quali bonus/premialità/indennità hai diritto?

Premio Nascita che cos’è

Il premio nascita - meglio conosciuto come bonus mamma domani - è un bonus di 800,00€ erogato dall’Inps in un’unica soluzione per chi, come te, diventerà mamma nel 2020. Spetta sia alle donne in gravidanza (una volta superato il settimo mese di gestazione)...

rc auto familiare 2020

Rc Auto familiare (o Bonus Malus Familiare) dal 16 Febbraio permette di risparmiare sulla polizza auto! Infatti in base alla recente modifica dell’art. 134 del Codice delle assicurazioni (CAP), l’estensione dei requisiti della Legge Bersani ha portato...

Bonus dispositivo anti abbandono

Il bonus dispositivo anti abbandono, ovvero il rimborso/contributo per l'acquisto di dispositivi anti abbandono resi obbligatori dal 6 marzo 2020, è stato firmato da Paola De Micheli, ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti. Tieni bene a mente questa...